Da Rimini a Sappada

cascataIl sole riscalda tutte le cose della terra, i turisti al mare aumentano, l’estate è veramente arrivata. In questo momento così… caldo, per i ragazzi del centro Italia-Cina sta per iniziare un periodo indimenticabile!
Come ormai da tradizione, il Centro Italia-Cina organizza sempre un campeggio estivo per bambini e ragazzi cinesi. L’intenzione è questa: durante una settimana di vita insieme, aiutare i bambini a formare la capacità di relazione e di vita comune. Quest’anno la destinazione del campeggio è un piccolo comune del Bellunese: Sappada.
Il 19 agosto, con il fresco di un bel mattino d’estate, partiamo in direzione Nord, verso le Dolomiti. Dopo 5 ore di viaggio arriviamo a Sappada, un paese bellissimo che si estende sulla riva del Piave, incorniciato dalle alte montagne circostanti. Il nostro alloggio è una casa semplice, ma ben inserita in mezzo agli altri edifici di cui riprende lo stile. I ragazzi portano in casa le proprie valigie e sistemano i letti. Il campeggio è iniziato! La nostra cuoca è una sorella di Montetauro. Si chiama “Fu Gui”, in questi giorni lei farà un servizio prezioso per i ragazzi. Gli altri servizi, invece, come apparecchiare e sparecchiare sono gestiti dai ragazzi, tutti, a turno. Alcuni confessano subito di non aver mai fatto niente del genere a casa propria, ma il campeggio darà loro occasione di imparare tante cose, da mettere in campo nella vita.
Nonostante l’estate molto calda, qui si mantiene sempre una bel clima fresco. Il profumo dell’erba e il suono delle campane delle mucche ci lascia affascinati per la bellezza del creato. Essendo in montagna, le escursioni impegnano la maggior parte delle giornate. Intorno a noi i monti sono limpidi e affascinanti. Ma per godere del meraviglioso panorama si deve pagare con il proprio sudore. Per questi ragazzi che hanno sempre vissuto in città, andare in montagna non è certo facile: la vetta appare molto vicina, ma per raggiungerla bisogna attraversare sentieri tortuosi e ripidi. Un bel po’ di sudore, per allenare la volontà di ciascuno; ma camminare insieme obbliga a certe regole di attenzione agli amici: per i più deboli bisogna andare lentamente, ma senza desistere, e anche loro devono sforzarsi di tenere un passo che non affatichi troppo chi sa andare più veloce. Alla fine si arriverà alla mèta e con l’incoraggiamento e la compagnia degli amici, ce la faremo tutti a salire in vetta. E’ un modo piacevole per imparare a prendersi cura degli altri, a fare attenzione. E tutto quasi senza accorgersene. Una volta arrivati in cima possiamo gustarci il meritato pranzo al sacco, con l’animo pieno di soddisfazione.
Nella vita insieme, la sera non manca mai un momento di gioco per tutti: ci vuole mente sveglia e spirito di gruppo. Il gioco non solo sperimenta nello spirito di squadra, ma affina le capacità di collaborare. In questa settimana di campeggio ogni ragazzo ha ricevuto una formazione utile alla propria crescita, in un clima di allegria e gioia di vivere insieme.
Per alcuni, non è la prima volta che partecipano al campeggio del Centro. Sai perché? Penso che le cose belle nessuno le può rifiutare!

Francesco (Xiao Jun)






TUTTI INVITATI!

10 ANNI DI CENTRO ITALIA-CINA Pian piano sono passati 10 anni, pieni di ricordi ed emozioni: viene spontaneo esclamare: “Come passa il tempo!” mentre ora gustiamo il frutto di questi 10 anni insieme. Nasce nel 2003, nella piccola cittadina di Savignano sul Rubicone in provincia di Forlì Cesena, il Centro fondato dalla Piccola Famiglia (Montetauro). In [...]

2003-2013 - Il Centro Italia-Cina in 8 minuti

Gli aspetti principali del Centro Italia-Cina raccontati in 8 minuti. ——————- 13 ottobre 2013 Festa per i 10 anni del Centro Italia-Cina. Non mancate!

Il campeggio dei giovani cinesi

Quest’estate dal 18 al 25 agosto con l’aiuto della Piccola Famiglia dell’Assunta, il Centro Italia-Cina di Rimini ha organizzato un campeggio di giovani cinesi in provincia di Belluno. E’ durato  una settimana, i partecipanti sono venuti dalla zona di Rimini, c’erano ragazzi, universitari e una famiglia italiana. Grazie a Stefano e Mattia, due fratelli della comunità, [...]

Sulle orme dei santi - Pellegrinaggio ad Assisi

记里米尼华人天主教团体到亚细细朝圣 6月16日,炎阳高照。历经了长期低温天气的人们对炎热的天气也别有一番爱意。那天正好是星期天,我们里米尼华人天主教团体的一些成员驱车去了亚细细朝圣,踏寻圣人方济各的足迹。 当天早晨7点钟,我们在华人方济会士吴执事的带领下从里米尼出发,历经3个小时就抵达了亚细细。亚细细是意大利隆巴迪亚大区的一个小小的城镇,地方小,而且偏僻,位于丘陵之上。但就是因为出了一位伟大的圣人方济各,每年都会有成千上万的朝圣者和游人来到此地。 大约10点半,我们抵达了亚细细,在执事的协调下,为我们早已预定了一个小教堂,在那里我们 将要举行主日弥撒。小教堂位于地下室,非常的安静,会院给她起名叫”平安”祈祷所。此名也非常符合圣方济的灵修思想。因为在他的祈祷词中说:愿做天主手中的和平工具。如今世界各地还常有民族的冲突及国家的战争。在此地为世界的和平献上祈祷,岂不有更重要的意义。当天的弥撒我们读的读经是强调天主的仁慈,如果我们人人都心怀慈悲,人和人之间,国与国之间还会有冲突吗?世界的和平还会离我们很远吗?今天很多人都在谈论和平,呼吁和平并歌唱和平,但如果人心不改变,人心不皈依,不把天主放在他们的心中,那这些和平的言论以及呼吁能有何用?圣方济各在他的祈祷词”和平工具”中说: 啊!主啊,天主,求你使我们作你的和平工具。在有仇恨的地方,让我播种仁爱, 在有残害的地方,让我播种宽恕, 在有猜疑的地方,让我播种信任。 方济各在这个祈祷词中把基督的那种博爱与宽恕的精神描写地淋漓尽致,这是基督,也是基督徒追求的至善及完美的境界! 弥撒后,我们在执事的带领下,参观了方济各大殿中的乔托的湿壁画,都是有关方济各的生活片段的壁画。在执事的详细介绍中,让我们每一个朝圣者都回到了方济各生活的时代。他虽然是中世纪的圣人,但是他的信仰精神以及他留给我们的芳表却是永世常青!总不会老。然后我们还参观了佳辣圣女的教堂,这位亚细细的名门闺秀,在大圣方济各的感召下,毅然放弃了她那舒适的生活及殷实的家产,追随了方济的那种神贫奉献的生活,彻底跟随基督!基督就是她的一切和万有!尽管家人极力阻拦,但是并没有削减她丝毫的爱主的热情,坚决地走上了一条众人不理解地孤独之路:十字架的道路,但也是光荣的道路。 最后我们参观了达米盎教堂,一个小小的古老教堂,也是方济亲自修建的教堂,在这里,方济各开始了他皈依的生活,听到了十字架上的耶稣对他说:你要修复我的教会!但是方济各开始以为是要让他修建那座达米盎教堂,但是后来终于明白天主是要让他要以神贫的精神重振教会。方济各果然不辱使命,他成立的方济会,成千上万的修士们跟随了他的芳踪,度着神贫,听命和贞洁的生活,使教会的原始面貌在世人面前大为彰显。教会是穷人的教会,因为耶稣基督就是贫穷的,他本来是富有的,但为了我们却成了贫穷的。正如教宗方济各所讲:有钱的教会是老化的教会。是一个没有活力希望的教会。 一天的朝圣活动很快就结束了,大家都很累,但是内心却很高兴,因为透过找寻圣方济的足迹,我们从他的言行中看到了耶稣基督,汲取了我们基督徒生活的动力。每一次朝圣都是我们每个人心灵的洗礼,精神的更新。愿我们由此朝圣中获得的精神财富能继续保持,并能与他人分享。并让基督地精神永驻我们心中!